2014 Sierre
Judo Budo Club Bellinzona JBCB

Ritorna

Ranking sierre 2014

2014 Sierre

Tradizionale trasferta di fine maggio a Sierre per il torneo ranking di sabato 24 e il torneo per scolari A e B di domenica 25.

Sabato nella cat. U18 maschile erano in gara Michele Citriniti, Aron Grossi oltre a Fausto Piubellini e Angelo Melera che partecipavano anche nell’U15.

I nostri 4 giovani hanno subito l’emozione del torneo ranking e non hanno ancora superato il timore reverenziale nei confronti degli avversari, soprattutto nel primo combattimento. Solo Angelo riesce a vincere un incontro ma per tutti vale la regola che solo allenandosi costantemente e accumulando esperienza in gare come questa si può migliorare

.

Tra le ragazze buona prova di Camilla Gambetta che ottiene due ottimi terzi posti, sia nelle U18 (dove ottiene così la qualificazione alle finali dei CSI di novembre) che nelle U21!

 

Negli élite il nostro unico atleta in gara, Luca Wyler, conferma il risultato del 3 Castelli vincendo brillantemente la cat. +90 con una serie di tre ippon, l’ultimo dei quali contro il forte Riadh Ben SASSI.

 

Come da nostra tradizione abbiamo ospitato nella trasferta anche due atlete di altri club, ossia Fabiana Kündig (CDP S.Antonino) e Fabienne Schweri (Waza Capriasca) che hanno ottenuto rispettivamente un secondo e un terzo posto.

Domenica era la volta degli U15 e U13.

 

Fra i più grandi da notare il buon secondo posto di Angelo e il terzo posto di Fausto, complimenti.
Minor fortuna per Martin Motta che opposto ad avversari fisicamente superiori si è trovato in difficoltà


Fra le ragazze buona prova di Lara Laffranchini che vincendo un bell’incontro per ippon ottiene il settimo posto.

Fra i più buon quinto posto di Giulia Cambianica che deve ancora ritrovare la grinta e la convinzione della passata stagione, mentre Febo Bianchi, Ruben Van Loo e Aaron Maggini lottano con grande volontà e impegno ma non ottengono piazzamenti. Lodevole comunque la loro gara e lo spirito di squadra dimostrati dai nostri quattro 2003!

 

Lodevole anche il comportamento dei ragazzi più grandi che la domenica hanno aiutato e sostenuto i più giovani e inesperti compagni. Questo e l’atteggiamento che ha sempre permesso e permetterà alla nostra società di ben sperare per il futuro.

Complimenti!

24 Maggio 2014