Judo Budo Club Bellinzona JBCB

Ritorna

Ranking Morges 2015

Dieci ticinesi hanno partecipato al torneo di Morges, rimo torneo ranking del 2015 che si è confermato di buon livello e "difficile" come sempre, soprattutto nelle categorie giovanili, vista la numerosa partecipazione.

 

In effetti il passaggio dalla categoria scolari alla U18 è un passo importante, il cambiamento è notevole e alcuni degli avversari sono già molto esperti e preparati, malgrado la giovane età. Per tutti ci vuole qualche tempo ad abituarvisi. In effetti Stefano, Mattia e Fausto pur dimostrando volontà e impegno nulla hanno potuto contro i loro avversari. Angelo ha vinto invece il primo incontro di misura per ammonimento ma nel secondo, causa un’ingenuità iniziale che gli è costata un wazari, malgrado malgrado la sua positiva reazione, non è riuscito a recuperare del tutto lo svantaggio. Michele ha perso il primo incontro ma nei recuperi ha poi mostrato più convinzione vincendo bene il suo secondo incontro. Perde però il turno seguente e si classifica al 7° posto.

Domenica era la volta delle categorie femminili; le combattenti ticinesi erano sicuramente più esperte dei colleghi maschi avendo disputato già alcuni tornei ranking. Fabiana Kündig, Alina e Lisa Centorame, Camilla Gambetta e Nice Ceresa hanno infatti già disputato la scorsa edizione del torneo di Morges.

Nelle U18 Fabiana (-44), non in perfette condizioni fisiche, ottiene un 5° posto perdendo la finalina per il bronzo in un incontro molto combattuto che inizialmente stava conducendo. Alina (-57) dimostra di non essere in giornata e viene eliminata al primo turno. Camilla (-57) perde il primo incontro per poi vincere nei recuperi fino a raggiungere nella finalina l'altra ticinese, Lisa che disputa una buona gara vincendo nettamente nei primi turni per poi essere fermata in semifinale dalla campionessa svizzera in carica Vetterli. Nel derby per il bronzo ha facilmente la meglio Lisa.

Nelle junior Nice (-52) trova in categoria quasi tutte le migliori del ranking nazionale. Ottiene un buon 5° posto come già ai recenti CSI. Le altre ragazze disputano anche loro la categoria U21 ma non ottengono piazzamenti di rilievo. La sola Alina si migliora ottenendo un 5° posto e preziosi punti ranking.

Morges si è di nuovo dimostrato un torneo difficile ma utilissimo sia per accumulare preziose esperienze che quale test per vedere a che punto è la preparazione degli ateti e su che cosa bisogna maggiormente lavorare per ridurre il divario che ancora separa questi nostri giovani dai migliori atleti svizzeri

25 Gennaio 2015